Ciò che dai resta tuo per sempre

Ciò che dai resta tuo per sempre

Enrica ha condiviso la sua esperienza di volontariato in Oasis

Spero di riuscire ad esprimere con poche parole la mia esperienza con Oasis  e tutto ciò che mi ha dato il far parte di questa Associazione.

Quando nel 2011 mia figlia si accingeva a spiccare il volo per andare a vivere da sola, mi sono  improvvisamente resa conto che da quel momento avrei avuto del tempo libero.

Il contatto con Oasis è avvenuto tramite una sua cara amica che mi conosceva.

Già dal primo giorno sono stata conquistata da  piccoli ospiti del nido, dalla sua atmosfera serena e dalla gentilezza delle maestre che, fortunatamente, mi hanno ritenuta idonea a prestare volontariato presso la struttura e da allora è iniziata la mia bellissima ed appagante esperienza nel mondo della prima infanzia.

Ancora oggi mi emoziono quando i bimbi, anche a distanza di mesi  ed ora nonostante la mascherina, mi riconoscono e con incondizionata fiducia mettono la loro manina nella mia per essere accompagnati in giardino.

Col  passare degli anni mi sono inoltre resa conto di quanto lavoro ci sia “dietro le quinte” per permettere che tutto funzioni al meglio, poiché Oasis non è semplicemente un nido che si occupa dell’accoglienza e formazione dei bimbi, ma una seria associazione che segue il bambino nella sua formazione e in tutte le necessità della giornata ed in più  sostiene ed aiuta la famiglia a risolvere i vari problemi che man mano si presentano.

Anche in questo difficile momento, tutti cercano, con altruismo e con tenacia, di resistere e di andare avanti, senza far percepire ai piccoli il minimo disagio.

Come mi venne detto una volta all’asilo “ciò che dai resta tuo per sempre”.

In questi anni ho cercato di dare tutto il mio impegno, ricevendo indubbiamente molto di più e questo, sono sicura, mi rimarrà per sempre.

Enrica Trabucco

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *